Domus Mariae


banner 5


rosaLa Casa “Domus Mariae” è situata nel cuore della Marsica, sul monte Salviano, a 1.000 metri sul livello del mare annessa al Santuario “Maria Ss.ma di Pietraquaria”. Il Santuario è celebre per antichità e per la miracolosa Immagine che vi si venera. E’ accertato che il culto e di conseguenza anche la cappella con il quadro esisteva fin dal secolo XII; all’epoca la cappella si trovava nel feudo di Pietraquaria sito sul roccione antistante l’attuale Santuario.

E’ doveroso ricordare in modo particolare alcune grazie elargite dalla Madonna per effetto delle quali l’Immagine venne solennemente incoronata nel 1838 dal Capitolo Vaticano:

• la liberazione dalla siccità nel 27 aprile 1779 dopo processione di penitenza per cui la festa annuale della Madonna venne fissata in detta data (prima la Madonna di Pietraquaria veniva festeggiata nella quarta domenica di maggio);

• la liberazione dall’invasione francese nel 1799;

• la liberazione dal sacco di Avezzano da parte degli stessi francesi per eliminare i briganti che l’avevano occupata nel 1800;

• la cessazione di acque alluvionanti nel 1836;

• la liberazione dal colera nel 1837.

Nel 1978 Maria SS. di Pietraquaria, a seguito della sempre più crescente e profonda devozione da parte dei fedeli verso la Madre Celeste, è stata proclamata Patrona della città di Avezzano. Il Santuario, oltre ad essere giornalmente frequentato dagli abitanti di Avezzano e dei paesi limitrofi, è meta di numerosi pellegrinaggi provenienti da ogni parte d’Italia. “Pellegrino” eccezionale è stato il Santo Padre Giovanni Paolo II il quale, in occasione della Sua visita pastorale nella Diocesi dei Marsi, avvenuta in data 24 marzo 1985, ha voluto rendere omaggio alla Madonna di Pietraquaria, sostando in preghiera ai piedi del Suo altare. La camera usata dal Beato Giovanni Paolo II° è all’interno della “Domus Mariae” con una targa che ricorda l’illustre visita.

Dal 1878 la custodia del Santuario è affidata ai Frati Minori Cappuccini che curano con tanto amore e con francescano impegno la Casa della Vergine Santissima e attendono alla cura pastorale di una Confraternita e dei fedeli con grande soddisfazione di tutti.

La Casa “Domus Mariae”, fu costruita nel periodo 1954-1957 per essere adibita prevalentemente a ritiri spirituali e ad opere pastorali della Diocesi. La custodia e la gestione della casa è stata affidata alle Suore Benedettine di Carità: una Congregazione Benedettina fondata dalla Beata Madre Colomba Gabriel a inizio del secolo XX. Le Suore, nello spirito dedlla Regola di San Benedetto da Norcia, accolgono gli ospiti con gentilezza e offrono tutti i conforts spirituali e materiali in aderenza al motto benedettino dell’ORA et LABORA (preghiera e lavoro).

Per le celebrazioni dell’Eucarestia c’è una comoda Cappella interna. Il vicino Santuario della B. V. Maria di Pietraquaria, cui servono i Frati Cappuccini e la omonima Confraternita, permette ai gruppi di avere un’ulteriore assistenza spirituale, in collaborazione con le Suore benedettine le quali con saggezza e responsabilità collaborano anche con i Padri Cappuccini e con la Confraternita in tutti i servizi relativi alle molteplici attività religiose.


La casa offre:

– 28 stanze singole con bagno privato

– impianto a norma per disabili

– ascensore

– sala conferenze

– ampio parcheggio

– giardino

– cappella interna


PER INFORMAZIONI:

Suore Benedettine di Carità

Pietraquaria – 67051 Avezzano (AQ)

dalle 8,00 alle 21,00: Tel. e fax: 0863.35232